in

Test sierologici: SI alla disponibilità in farmacia

Recente incontro al Ministero della Salute per discuterne

Image by mbz-photodesign

In un recente incontro tenutosi al Ministero della Salute, si è discusso anche dei test sierologici e sulla loro disponibilità in farmacia. All’incontro hanno partecipato le rappresentanze del mondo della farmacia e dei farmacisti (Assofarm, Federfarma e Fofi).

Il ministero si è impegnato a creare una lista di test sierologici validati dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS) e dal Comitato Tecnico Scientifico (CTS), che saranno disponibili nelle farmacie.

Durante il periodo Covid-19 si è potuto constatare quanto sia un punto di forza la farmacia e quando sia importante usare tutti i professionisti della salute a livello territoriale affinché la sanità possa funzionare correttamente.

Questa importantissima decisione ha reso i pazienti molto contenti, vista la facilità con cui si può accedere alla farmacia, un pochino meno lo sono stati i laboratori di analisi che si sono sentiti esclusi.

Si sta discutendo anche sul fatto di poter concedere o meno la possibilità di far eseguire i vaccini antinfluenzali ai farmacisti, vista la formazione che andrebbe fatta si è ancora molto scettici al riguardo.

Senza voler calpestare e “rubare” il lavoro a nessuno è importante capire come sfruttare al meglio le capacità di questa importante figura professionale. La decisione presa ieri dal ministero della Salute è sicuramente un passo avanti.

Procreazione assistita

Procreazione assistita: boom ad agosto

APPELLO DEGLI ORTOPEDICI

L’APPELLO DEGLI ORTOPEDICI: RIPRENDERE LE ATTIVITA’ DI SCREENING INFANTILE