• 11 August 2022

Le cose da fare per affrontare temperature da urlo, quelle che stanno interessando la nostra penisola, da cima a fondo sono non uscire nelle ore più calde, bere acqua, mangiare alimenti freschi e leggeri, arieggiare spesso gli ambienti, non sostare in auto al sole e preferire abiti dai colori chiari e dai tessuti leggeri. Queste, e non solo, sono le raccomandazioni o le 10 cose da fare, costi quel che costi, per affrontare la calura estiva. Raccomandazioni, e sono 10 azioni in tutto, che valgono soprattutto per le categorie più fragili come gli anziani, i bambini e i malati cronici.

Le alte temperature non mollano la presa, questa settimana sarà da record, da nord a sud i numeri restano alti e l’attenzione non può che essere rivolta soprattutto ai bambini, agli anziani e ai malati cronici. E allora ecco le 10 azioni da mettere in campo per affrontare la calura estiva.

Azione numero 1. Non uscire nelle ore più calde della giornata, vale a dire dalle 12 alle 17 perché è in questa fascia oraria che la calura estiva fa sentire la sua morsa. Stare all’ombra o in ambienti ventilati ed vitare anche attività fisica in questa fascia oraria.

Azione numero 2. Idratarsi più volte al giorno. Bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno e cercare di bere anche in assenza dello stimolo della sete (sudare significa perdere sali minerali). Moderare l’assunzione di bibite gassate, zuccherate, alcoliche o ricche di caffeina.

Azione numero 3. Mangiare cibi freschi e leggeri, in particolare mangiare tanta frutta fresca di stagione e verdure colorate ed evitare cibi fritti e/o grassi.

Azione numero 4. Arieggiare spesso gli ambienti. Aprire le finestre al mattino presto e la notte, così da permettere il necessario ricambio d’aria.

Azione numero 5. Ripararsi dal sole. Esporsi il meno possibile al sole, è consigliato l’utilizzo di occhiali da sole e cappelli, e questo vale per tutti, non solo i bambini, e proteggere la pelle dalle scottature con creme solari ad alto fattore protettivo.

Azione numero 6. Vestirsi leggeri e con abiti dai colori chiari. All’aperto, ma anche in casa, vestirsi leggeri scegliendo tessuti adatti alla stagione come il lino e colori possibilmente chiari (il nero infatti attira maggiormente il calore del sole perché assorbe quasi tutta la luce che lo colpisce riscaldandosi piú di tutti gli altri colori).

Azione numero 7. Rinfrescarsi spesso. Docce o bagni tiepidi rinfrescano eccome, ecco perché, senza esagerare con gli sbalzi di temperatura, è importante rinfrescarsi spesso. Il consiglio è bagnarsi spesso viso e braccia con acqua fresca.

Azione numero 8. Non sostare in auto al sole. Non entrare subito in un’auto parcheggiata al sole ma è consigliabile aprire gli sportelli per far arieggiare l’abitacolo. Inoltre, è consigliabile viaggiare con finestrini abbassati e climatizzatore (ma senza esagerare).

Azione numero 9. Non modificare la terapia. Non cambiare la terapia e contattare il medico per qualsiasi necessità. Leggere attentamente le modalità di conservazione dei farmaci.

Azione numero 10. Scegliere vacanze in zone fresche. Prediligere le giornate d’estate in collina e in montagna, dalle Alpi alle Dolomiti, agli Appennini, la fuga ideale per scappare dalla calura estiva e ritrovare quella piacevole sensazione impagabile che solo l’estate dalle temperature più miti sa regalare.

Logo Mondosanita

Mondosanità è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Torino Iscrizione N. 5158/2020 del 23/05/2020 RG n. 8682/2020. Eccetto dove diversamente indicato, tutti i contenuti di Mondosanità sono rilasciati sotto licenza "Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License". Numero registro stampa 11/2020 del 23/05/2020 Direttore responsabile: Giulia Gioda