• 20 September 2021

Non fumare perché fa male alla tua salute e il monito scritto a chiare lettere sui pacchetti di sigarette recita che il fumo danneggia gravemente la salute. Ma quante volte non ascoltiamo i moniti che ci invitano a smettere di fumare, meglio a non fare questa o quell’altra cosa che danneggia la nostra salute?!

Quante volte ascoltiamo questi moniti sullo smettere di fumare, e a volte neanche questo facciamo, per rimandare a poi, poi, poi le cose da fare e da non fare! Ed ecco che uno studio condotto dal gruppo del professor Carlo Foresta, direttore dell’Unità di Andrologia e Medicina della Riproduzione dell’Università di Padova prova che il fumo di sigaretta rappresenta un fonte di metalli pesanti che altera la fertilità nel maschio. L’effetto tossico sulla fertilità potrebbe essere in parte correlato alla presenza di Cadmio nelle sigarette, oltre che di altri metalli pesanti (piombo, rame, arsenico, mercurio).

Il Cadmio avrebbe effetti negativi perché svolge un’azione tossica diretta sugli spermatozoi, modificandone la motilità e vitalità quando incubati a concentrazioni paragonabili a quelle ritrovate nei fumatori. Insomma, i maschi fumatori potrebbero avere fertilità ridotta perché il Cadmio si “incolla” agli spermatozoi e ne modifica la motilità.

Non solo, i ricercatori sottolineano come il cadmio, stabilmente adeso agli spermatozoi, possa essere inoculato nel citoplasma dell’ovocita nelle tecniche di fecondazione in vitro, introducendo quindi un elemento destabilizzante per lo sviluppo dell’embrione.

Questa ipotesi è fortemente supportata da osservazioni epidemiologiche che riportano una ridotta fertilità e un aumentato tasso di aborti in coppie residenti in aree inquinate da cadmio. Lo studio sviluppato dal gruppo di ricerca coordinato dal prof. Carlo Foresta e dal dr. Luca De Toni si è concentrato essenzialmente sugli effetti negativi del cadmio sulla fertilità dell’uomo.

Il tabagismo contribuirebbe allo sviluppo dell’infertilità del maschio oltre a produrre, su tutti, patologie quali il diabete e le malattie cardio-vascolari … Ma chissà che un appello alla mascolinità, intesa appunto come capacità di procreare, non sia più efficace, o almeno di supporto, a tutti gli appelli che ci invitano a smettere di fumare per non compromettere la nostra salute? Dove non può un carro trainato da buoi … utilizziamo pure quell’altra cosa citata dall’aforismo che va tutto in salute!

In questo articolo abbiamo parlato anche dei pericoli per muscoli e ossa: I rischi del fumo per muscoli e ossa

Logo Mondosanita

Mondosanità è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Torino Iscrizione N. 5158/2020 del 23/05/2020 RG n. 8682/2020. Eccetto dove diversamente indicato, tutti i contenuti di Mondosanità sono rilasciati sotto licenza "Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License". Numero registro stampa 11/2020 del 23/05/2020 Direttore responsabile: Giulia Gioda