• 3 August 2021

Il Sindacato dei medici di famiglia, l’Ordine dei medici e l’Associazione delle imprese del farmaco insieme per garantire  la continuità assistenziale medica e nell’accesso alle terapie a tutti i pazienti.

Si metteranno al fianco delle Istituzioni nazionali e locali per arrivare ad una “nuova quotidianità” in cui le  relazioni sociali, abitudini personali e professionali sono cambiate in modo quasi radicale.

Le Federazioni dei medici e Farmindustria si stanno interrogando su come affrontare la fase successiva dell’epidemia, che richiederà una interazione tra competenze e collaborazioni sempre più forti e coese per meglio affrontare le problematiche.

I medici sul territorio, così come quelli ospedalieri, rappresentano un grande valore per il Servizio Sanitario Ospedaliero. Tutta l’intera categoria ha risposto con grande coraggio e generosità a questa situazione inattesa e drammatica pagando in molti, con il proprio impegno, un prezzo molto alto, la vita.

Si è reso necessario garantire sempre di più la continuità dell’attività di formazione ECM ed informazione scientifica su ogni terapia acquisita, sia i medici sia le imprese dovranno studiare e migliorare gli insegnamenti fino a qui raggiunti con soluzioni condivise con le Istituzioni e le procedure utilizzate dovranno essere affiancate dalle nuove tecnologie.

Il ruolo del medico di medicina generale dovrà essere meglio qualificato  per poter svolgere, nella prevenzione e nella ricerca farmaceutica, attraverso la loro esperienza, con i cosiddetti “ studi osservazionali”, in cui ci si limita ad osservare gli eventi nei gruppi allo studio senza influenzarne il comportamento, molto utili per studiare la frequenza di malattia e di “real word evidence”, cioè l’evidenza clinica relativa all’uso e ai potenziali benefici o rischi di un prodotto medico,  ovviamente sempre per  la salvaguardia dei propri pazienti.

Quindi il loro contributo sarà di grande importanza per aiutare le aziende farmaceutiche sia nella ricerca di nuovi farmaci e vaccini sia nella ricerca clinica per accedere alle terapie e per consentire una migliore aderenza alle cure.

Logo Mondosanita

Mondosanità è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Torino Iscrizione N. 5158/2020 del 23/05/2020 RG n. 8682/2020. Eccetto dove diversamente indicato, tutti i contenuti di Mondosanità sono rilasciati sotto licenza "Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License". Numero registro stampa 11/2020 del 23/05/2020 Direttore responsabile: Giulia Gioda