in

Corsi di formazione anti-Covid per gli insegnanti

Questa iniziativa organizzata in collaborazione fra Istituto superiore di sanità (Iss) e ministero dell’Istruzione

In arrivo corsi di formazione anti-Covid per gli insegnanti. Negli ultimi mesi il dibattito politico e non solo è stato concentrato sulla riapertura delle scuole, che secondo il Ministero dell’Istruzione potrà avvenire nelle prossime settimane.

Non è però la data di apertura ad essere motivo di diatriba tra le forze politiche e i rappresentati delle categorie interessate ma le misure di sicurezza anti-Covid che devono essere prese per garantire l’adeguata sicurezza per gli studenti ed i lavoratori.

Il ministero nei giorni scorsi ha chiarito le misure da intraprendere, ma viste le numerose e contrastanti informazioni circolate nelle ultime settimane c’è ancora molta confusione tra chi dovrà garantire la sicurezza degli alunni.

Per chiarire bene le norme da intraprendere e per formate nella maniera corretta e omogenea è stato istituito un percorso formativo per insegnanti, personale scolastico e professionisti sanitari per monitorare e gestire possibili casi di Covid-19 nelle scuole. Questa iniziativa è organizzata in collaborazione fra Istituto superiore di sanità (Iss) e ministero dell’Istruzione e nasce per accompagnare gli Istituti scolastici nell’attuazione delle “Indicazioni operative per la gestione di casi e focolai di SARS-CoV-2 nelle scuole e nei servizi educativi dell’infanzia”.

Il documento tecnico è stato messo a punto da ISS con ministero della Salute, ministero dell’Istruzione, Inail, Fondazione Bruno Kessler, Regione Veneto e Regione Emilia Romagna, approvato in Conferenza Unificata Stato-Regioni.

L’obiettivo del percorso formativo, che si svolgerà online, è fornire un supporto operativo ai decisori e agli operatori nel settore scolastico e nei Dipartimenti di Prevenzione che sono a pieno titolo coinvolti nel monitoraggio e nella risposta a casi sospetti e/o confermati di Covid-19, nonché nell’attuare strategie di prevenzione a livello comunitario.

La formazione è offerta attraverso due corsi gratuiti che saranno disponibili fino al 15 dicembre 2020, fruibili su piattaforma EDUISS e che potranno ospitare fino 70mila partecipanti, con possibilità di estensione. Il tempo previsto per la fruizione di ciascun corso è di 9 ore e prevede il rilascio di 11,7 crediti Ecm: i partecipanti potranno accedere liberamente in piattaforma EDUISS nelle 24 ore, previa registrazione e iscrizione al corso e svolgere quindi i corsi di formazione quando è maggiormente comodo.

 

Fnomceo Mascherine

Fnomceo: le mascherine non fanno male

Covid in Scozia

Covid in Scozia: incontri in casa solo con congiunti