in , ,

Coronavirus in Portogallo

Un Paese che ha arginato l’epidemia

Portugal flag on hygienic mask. Masked the man prevent germs. Concept of Tiny Particle protection or virus corona or Covid19.

Al confine con la Spagna troviamo il Portogallo, un Paese che ha arginato l’epidemia muovendosi in maniera rapida ed efficace in modo da mettere subito a regime tutte le misure volte a prevenire l’espandersi del contagio.

In linea teorica il Portogallo era un Paese fortemente a rischio vista l’alta percentuale di popolazione anziana che vi risiede anche grazie agli sgravi fiscali che vengono forniti ai pensionati. Ma con i suoi dieci milioni di abitanti il Portogallo conta poco più di 700 decessi, quasi tutti concentrati nella Regione di Porto, zona che raccoglie il 57% delle vittime da Coronavirus in Portogallo.

Anche il tasso di mortalità risulta piuttosto basso rispetto alle media degli altri Paesi europei, essendo del 3% circa.

Il Segretario di Stato Sales, responsabile della Salute per il Governo, ha spiegato che il Paese si è attrezzato immediatamente, quando ancora non si erano registrate vittime da Coronavirus, allo scenario peggiore. Chiusura immediata delle scuole, chiusura immediata delle attività lavorative e circa 10.000 test al giorno per scovare nuovi contagi e bloccare sul nascere il formarsi di nuovi focolai di Coronavirus. Ancora prima che gli ospedali fossero travolti dall’onda d’urto della miriade di contagi sono stati creati nuovi reparti di terapia intensiva. Tra le politiche messe in atto dal Governo portoghese per limitare il contagio c’è la regolarizzazione di tutti gli immigrati in attesa del permesso di soggiorno, in modo che chiunque risiedesse in Portogallo avesse libero accesso alle cure necessarie e venisse monitorato in modo da non propagare la pandemia da Coronavirus.

Di sicuro il Portogallo è stato avvantaggiato anche dal fattore tempo, perché l’ondata dell’infezione è arrivata tardi rispetto agli altri Paesi europei e il Governo ha avuto il tempo di studiare quanto stava succedendo negli altri Paesi in modo da poter copiare le buone pratiche e tentare di evitare gli errori commessi dai “vicini”.

Tutto questo ha fatto si che il Portogallo sia stato un Paese in grado di arginare, almeno per il momento, l’epidemia da Coronavirus.

Le richieste di FNOPI al Governo

Le richieste di FNOPI al Governo

La Fase 2 è ai blocchi di partenza

La Fase 2 è ai blocchi di partenza: cosa comporterà?