in

Abusi sui minori: in aumento con la pandemia

Cresciute le violenze fisiche, ma anche i casi di estrema trascuratezza.

Image by Freila

Purtroppo il Covid tra le sue conseguenze indirette ha anche fatto registrare un aumento di casi di abusi sui minori. La pandemia infatti tra lockdown e chiusure ha molto spesso esacerbato le problematiche familiari.

Da tempo gli esperti parlano di un aumento catastrofico dei casi di violenza sulle donne, vittime di questo aumento però sono anche i minori. Diversi studi condotti nel mondo stanno infatti cominciando a documentare l’aumento dei casi di abuso su minori che si declinano in vario modo. Non ci sono solo forme di abuso fisico e violenza assistita, ma anche trascuratezza estrema nelle cure fisiche e nei bisogni psicologici.

Come prevenire gli abusi sui minori?

Vengono segnalati conflitti tra genitori esacerbati dalla convivenza obbligata, distruzione della routine domestica ed insicurezza economica. La pandemia costituisce un fardello pesantissimo per bambini e adolescenti.

Questo rende ancora più importante il progetto che da 5 anni la casa farmaceutica Menarini porta avanti per creare una rete di pediatri sentinelle anti-abusi. Sono ripartiti, in versione digitale, i corsi dedicati ai pediatri per riuscire meglio ad identificare i segnali in grado di indicare se un minorenne è vittima della violenza fisica.

Questi corsi, organizzati insieme alla Società Italiana di Pediatria (Sip) e la Federazione Italiana Medici Pediatri (Fimp), hanno coinvolto oltre 700 specialisti. Secondo gli esperti ad essere ancora una volta a maggiore rischio sono tutti quei minorenni costretti a crescere in un contesto di disagio sociale, ma nessun contesto sociale è immune a queste violenze.

Infatti una indagine in era Covid della più importante associazione per l’infanzia del Regno Unito, mostra che quando aumentano stress e burnout, il rischio di abuso sui minori si impenna. La pandemia ha reso anche più difficile per le istituzioni riuscire ad intercettare i minorenni vittime di abusi. Prima questi bambini potevano rivolgersi ai propri insegnati all’interno di ambienti sicuri, ma ora questo non è più possibile.

Le violenze però non avvengono soltanto all’interno delle mura domestiche e a causa di familiari, perché l’isolamento unito alla navigazione sul web ha esposto i minori ancor di più al rischio di adescamenti, abusi sessuali online e cyberbullismo.

Per leggere l’articolo “Bambini e lockdown i consigli degli esperti”, segui questo link https://www.mondosanita.it/bambini-e-lockdown-i-consigli-degli-esperti/

immunologo Fauci

L’immunologo Fauci: un terzo degli americani protetto contro il Covid-19

Sistema Farmacia Italia

Sistema Farmacia Italia: il progetto per rafforzare la rete delle Farmacie